giovedì 2 febbraio 2017

Il Battesimo di Francesco

Son trascorsi quasi due mesi dalla giornata che voglio raccontarvi oggi, ma purtroppo il tempo è quello che è e non sono riuscita a scrivere prima questo post. E poi ci tenevo a farlo con cura, come tutto ciò che riguarda mio figlio. E così adesso vi teletrasporto allo scorso anno, esattamente a domenica quattro dicembre.
Mentre tutte voi vi recavate alle urne per il referendum costituzionale, noi abbiamo dovuto relegare il nostro dovere civico alla tarda serata perché occupati a festeggiare il Battesimo di Francesco.
La giornata in sé è stata bella e piacevole, un pò meno i giorni precedenti, gravati dallo stress di tutti i preparativi e farciti dall'enorme spavento per il ricovero e l'intervento d'urgenza per l'impianto di un pacemaker del papà di mio marito. Una corsa contro il tempo che nonno Franco ha voluto vincere con tutte le sue forze perchè ci teneva tantissimo ad essere presente a questa giornata speciale del suo primo nipotino. E per fortuna è riuscito nel suo scopo: operato venerdì dal padrino di mio figlio, cardiologo, è stato dimesso sotto la sua supervisione a tempo di record, proprio la mattina del giorno del Battesimo. E tutta la nostra tensione si è sciolta nel momento in cui ha fatto il suo ingresso in chiesa, e da quell'istante ci siamo goduti il rito e la festa. Francesco è stato buonissimo sia in chiesa che al ristorante, non ha pianto nemmeno un istante, né mangiato o dormito, ma ha trascorso tutto il tempo a fare pubbliche relazioni e a intrattenere gli ospiti, passando di braccia in braccia di parenti e amici!
***
Per l'occasione mi ero concentrata su alcuni particolari da personalizzare. Per fortuna che per come sono andate le cose avevo lavorato d'anticipo come è mia abitudine. Ecco tutti i preparativi handmade, frutto di collaborazioni familiari.
Sotto c'è la bomboniera che abbiamo donato a tutti gli invitati. Oltre ai confetti, confezionati a mo' di torta e acquistati su internet da sindybomboniere.it, un pò per caso è nata l'idea di aggiugere una bella bottiglia di vino. Mio padre ha sempre fatto il vino per sé con l'uva della sua vigna e gli ho proposto di imbottigliarne un pò per servirlo al pranzo del Battesimo. Avevo intenzione di personalizzarlo con delle etichette che ricordassero data ed evento, ma la mia idea è stata superata e realizzata da mio padre e mio marito. Mio padre ha confezionato e imbottigliato professionalmente il vino con sughero e fascette autoriscaldanti, mentre mio marito ha completamente rielaborato la mia semplice etichetta in bianco e nero arrivando ad ottenere il risultato sotto. Io mi sono occupata dei testi e del messaggio di ringraziamento sul retro della bottiglia.


Abbiamo completato il tutto con nastrino e bigliettino et voilà, ecco pronte le bomboniere che gli invitati hanno apprezzato tantissimo.



Anche la mia idea di stampare il menu del pranzo è stata poi perfezionata graficamente da mio marito, il quale ha aggiunto i particolari a colori. Io mi sono occupata dei testi e dei contenuti e lui della grafica, insomma.


I segnaposto, invece, sono tutta farina del mio sacco. Sono dei cakepops home made: un cuore di cioccolatino o marshmellow ricoperto di cioccolato fondente e granelle varie. E poi confezionati singolarmente con bustina e bigliettino di ringraziamento.


Altro lavoretto che mi ha molto divertito è stato il tableau. Ho comprato i cartoncini necessari, stampato i personaggi Disney e armata di forbici, colla e pennarello ho assemblato il tutto.


Ultimo particolare che ha richiesto tanto impegno gli ultimi giorni è stato il buffet dei dolci. Quelli sotto sono solo una parte, visto che le foto sono state scattate appena arrivate al ristorante, mancavano quelli con le creme conservati in frigo. La maggiorparte sono opera mia, ma un bel pò, soprattutto quelli tradizionali natalizi visto il periodo, li ha fatti mia madre ed altri ancora zie e cugine. La torta in pasta di zucchero l'ha realizzata una signora della mia zona conosciuta su Facebook.
Vi dico solo che avevo portato i vassoietti da consegnare a fine festa e che nonostante tutti abbiano riempito il proprio per portarselo a casa, sono avanzati ancora tantissimi dolcetti! Forse siamo esagerati qui al Sud, ma il problema è che per noi l'ospitalità è sacra e non ci sembra mai abbastanza quello che si cucina o offre. Retaggi culturali dei quali ahimé non posso liberarmi! E poi, a dirla tutta, mi piace da morire fare i dolci!!
Vi lascio con una delle foto di gruppo a me più care: quella con i nonni, i miei genitori al mio fianco e quelli paterni a fianco di mio marito. Si intravede anche quel capellone del festeggiato: non mi piace pubblicare sue foto su Internet, ma dato che per buona parte della festa  è stato occupato a mordicchiarsi il bavero della giacchetta, si è assicurato da solo una certa privacy,!


Stavolta l'ho fatta lunga, complice anche una bella dormita di Francesco, ma vi prometto che i prossimi post saranno parecchio più brevi!

venerdì 27 gennaio 2017

Sacca nascita per Lorenzo

Tra pochi giorni nascerà il figlio di mia cugina, che spero possa diventare presto un compagno di giochi per mio figlio. Il bimbo nascerà a Novara, e noi potremo vederlo solo tra qualche mese, ma in ogni caso la sacca per la prima nascita gli è già arrivata tramite mia zia che mi ha "commissionato" questo lavoretto.

Un ricamino semplice e veloce, al momento non posso osare di più!
Ma chissà, magari un bavaglino riuscirò a ricamarglielo nell'attesa di conoscerlo!

giovedì 12 gennaio 2017

Sal Flip-it Stamps LK - Agosto

Aggiornamento veloce veloce per l'ottava tappa del sal LK, in ritardo mostruoso:


Questa è la mia tela, la foto è un pò sfocata perché scattata in fretta col cellulare.


Anche se le compagne di sal l'hanno già terminato e incorniciato mi spiacerebbe lasciarlo a metà e quindi cercherò pian pianino di finirlo.
Per questo nuovo anno non posso pormi obiettivi riguardanti i miei hobby, se non la speranza di trovare un pò di tempo per praticarli, però cercherò di proseguire con i lavori iniziati e di riprendere anche la calza di Natale che avevo sospeso prima della gravidanza. Sarebbe bello un giorno appendere al camino le nostre tre calze ricamate e personalizzate. A dirla tutta, sarebbe bello averlo, un caminetto! Ma questo, è un altro sogno...

venerdì 6 gennaio 2017

Anno nuovo... miscellanea di vecchi lavori

Buon anno a tutte voi!
E' passato un secolo dal mio ultimo post e anche il tempo di sbirciare tra i vostri blog si è drasticamente ridotto. Cinque mesi sono volati dalla nascita di mio figlio e ai miei occhi è già un ometto che cresce troppo in fretta: già siamo alle pappe, alla lallazione, si rotola con estrema facilità e  con le sue risate e i suoi pianti riempie tutte le mie giornate, colorandole di tutte le tinte dell'arcobaleno.
Una volta tornati a casa abbiamo ricevuto le visite di tantissimi parenti e amici e mi sono divertita ad allestire un piccolo angolo confettata sulla mia madia. Inutile dire che un buon cinquanta per cento dei confetti l'ho mangiato io!!!

In questo arco di tempo avrò preso in mano le mie tele credo un paio d'ore al massimo, e tutte nell'ultimo mese, per cui sono praticamente ferma su tutti i fronti dei lavori che avevo iniziato e lasciato per strada.
Nel mese di novembre ho approfittato dei pochi attimi liberi per alcuni lavoretti per il battesimo di Francesco, che abbiamo celebrato lo scorso 4 Dicembre. Riscoprendo una mia vecchissima passione per carta, colla e colori, ho realizzato il tableau per il ricevimento, i segnatavoli, i menu e altre cosette sfiziose che vi mostrerò in un prossimo post. Sul versante delle crocette, subito dopo il battesimo, mi sono solo dedicata ad una sacca nascita per un cuginetto che nascerà il mese prossimo e a tappe di dieci minuti per volta ho finito lo stamp di agosto del sal LK.
Babbo Natale oltre ai tanti doni, ha portato a Francesco anche un cuginetto, Lorenzo, nato proprio la notte del 24. Per il mio primo nipotino ho confezionato una torta di pannolini, completata con qualche regalino qua e là, ma niente xxx, visto che alla mamma, mia cognata, non piacciono le cose ricamate. Mi spiace non potervela mostrare, son sicura di averla fotografata una volta ultimata, ma forse ho accidentalmente cancellato la foto e i miei cognati l'hanno già disfatta. Peccato, perché era venuta carina, tutta bianca e azzurra...
C'è comunque qualche foto che voglio condividere con voi: mentre siamo tutte affaccendate a smontare gli addobbi natalizi, voglio mostrarvi innanzitutto il mio albero, quest'anno rinnovato nel look in onore di Francesco: biberoncini, cavallini a dondolo e tante palline e fiocchi di neve azzurri e bianchi.
E, sempre in tema natalizio, non vi avevo mostrato l'Heirloom Nativity sampler incorniciato: eccolo qui bell'e appeso a casuccia!

E poi, non vi avevo ancora postato gli ultimi pezzi del corredino del mio bimbo, un set di lenzuola che mi ha ricamato una cara amica lucana dei tempi dell'università che è venuta a conoscere Francesco durante il weekend dell'Immacolata insieme a suo marito e alla sua bimba di un anno e mezzo. E' un'abile ricamatrice di punti dei quali non conosco neppure il nome, tutti afferenti il ricamo classico. Ecco qui il suo gioiellino di parure:


Ed il particolare del lenzuolino:


Lo adoro... mi spiace solo che Francesco è già troppo grande per la navetta e che non potrò usarlo più...
Avevo dimenticato anche di mostrarvi il doudou coordinato col cestino e la trousse Dmc:


Per oggi è tutto, spero di riuscire a pubblicare presto le poche xxx prodotte in queste ultime settimane, ma soprattutto spero di riuscire a ritagliarmi qualche minuto per visitare i vostri blog e crocettare di tanto in tanto.



lunedì 29 agosto 2016

Nuovi equilibri

Rieccomi qui sul blog, per ringraziare tutte voi che avete partecipato alla nostra gioia per la nascita di Francesco con commenti, messaggi e email.
Il post-partum non è stato semplice, un pò perché alla fine ho dovuto fare il cesareo d'urgenza, un pò perché sono arrivata al momento fatidico debole e sfinita, per via del travaglio indotto e di numerose notti insonni.
C'è voluto un bel pò di aiuto da parte di mia madre prima e di mia suocera poi per riprendermi, ma diciamo che da dieci giorni a questa parte mi sento decisamente meglio.
Inutile dirvi che Francesco assorbe quasi completamente le mie giornate e le mie notti, ma è una gioia continua.
Ieri abbiamo festeggiato il suo primo complimese, ma per me sembra appena nato. Da una parte è una felicità e una scoperta continue vederlo crescere, dall'altro vorrei fermare il tempo per assaporare questi momenti irripetibili...
***
Ma veniamo a noi: nel post precedente vi avevo mostrato il fiocco nascita, oggi vi mostro... il secondo fiocco nascita, appeso al portone della palazzina:


Il fiocco è prodotto da La chiocciolina, acquistato su Ricamo anch'io. Al venditore avevo fatto apportare alcune modifiche (fiocchi di raso e un pupazzetto) delle quali però non ero pienamente soddisfatta, tant'è che le ho rimosse e ho poi applicato da me un unico fiocco grande di raso azzurro e il bordino in tela aida con nome e data. Lo schema del sonaglio è un bellissimo free di Ellen Maurer Stroh, mentre gli alfabeti sono ispirati al carattere Disney. Ciuccio e biberon in fondo sono infine tratti da Appassionate di punto croce.


Ritornando all'altro fiocco, appeso al portone di casa, anche questo è un prodotto La chiocciolina acquistato su Ricamo anch'io. Il bordino in aida è, anche qui, una mia modifica. Lo schema è un free di Idee a punto croce. Non reperendo in rete la legenda dei simboli, ho contattato l'autrice, Simonetta Sabatucci, che me l'ha gentilmente inviata via email e che ringrazio. Se non conoscete il suo sito date una sbirciatina, mette a disposizione tantissimi free molto belli.
***
Al momento le mie xxx sono ferme, ma ho ancora arretrati da mostrarvi e chissà, magari a settembre riuscirò in un'ora di nanna del pupo, a riprendere in mano qualche lavoro in corso. Per il momento approfitto di ogni suo sonnellino per sbrigare qualche faccenda di casa, ma siamo in fase di rodaggio ancora, per cui spero di riuscire ad organizzarmi meglio!
A presto!